Effetto fotoelettrico

Giugno 1st, 2006

I lavori sono iniziati il 27 marzo, si sono protratti tutti i lunedì a scuola (per i “nostri” quattro), hanno richiesto un impegno domestico con connessione a internet settimanale, e si concluderanno lunedì 5 giugno. Ho coordinato tutti i lavori di questo team e sono molto soddisfatto di ciò che è stato realizzato.

Nella prima fase i ragazzi hanno “in qualche modo fatto conoscenza” scambiandosi qualche mail e costruendo ciascuno una mappa di autopresentazione.

Quindi hanno svolto un breve training su come si costruiscono le mappe concettuali al quale, cosa interessante, ha partecipato anche la loro insegnante. In previsione di dover effettuare uno studio sull’effetto fotoelettrico, il training aveva l’obiettivo di realizzare una mappa concettuale sulla luce basandosi su un breve testo in inglese e italiano con la storia delle concezioni fisiche della luce, basandosi su un semplice decalogo sul concept mapping, anch’esso in italiano e inglese. Considerando che tutti partivano da zero, l’addestramento ha dato subito ottimi risultati. Da questa cartelle del gruppo 1 e del gruppo 2 di tirocinio, si possono navigare sia le mappe di autopresentazione sia i lavori dell’addestramento.

A questo punto, dopo una breve ricerca bibliografica di informazioni su testi in lingua 1 e su siti internet in lingua 1 e lingua 2, dedicati all’argomento dell’effetto fotoelettrico, i ragazzi si sono divisi in 4 gruppi di lavoro con l’obiettivo di rappresentare nella forma più schematica possibile le informazioni su:
Fenomeno (cos’è l’effetto fotoelettrico, evidenze osservabili
dell’effetto fotoelettrico), Alessandro e Umberto, Bogdan e Alina.
Interpretazione (come PE può essere spiegato e quali concetti sono
stati inventaati allo scopo; come questi concetti hanno cambiato la
nostra concezione della luce); Umberto e Alessandro, Alina.
Applicazioni (quali strumentazioni elettroniche sono state realizzate
grazie all’effetto fotoelettrico): Daniele e Loris, Madalin e Maria
Storia (Come, chi, quando è stato scoperto, misurato, interpretato,
confermato e riconosciuto ufficialmente l’effetto fotoelettrico) Loris
e Daniele, Mihai.
Queste informazioni (tipo elenchi puntati) sono state condivise in inglese, tradotte in lingua 1 e modificate dai componenti del gruppo, quindi assunte come base per la realizzazione di mappe concettuali specifiche sui quattro sottotemi.

L’ultima fase si è svolta nel mese di maggio ed è consistita nella realizzazione delle mappe concettuali “a più mani” e a più riprese, basandosi sui documenti condivisi costruiti dai gruppi e sulle altre informazioni che erano state rintracciate precedentemente e soprattutto sull’interazione collaborativa tra i ragazzi.
Ora rimane da collegare insieme questi ipertesti ad una mappa indice e collegare alcune risorse di rete associate ad alcuni nodi delle diverse mappe.
Le quattro cartelle di lavoro sono per ora navigabili da questi link:

Storia dell’effetto fotoelettrico

Interpretazione dell’effetto fotoelettrico

Applicazioni dell’effetto fotoelettrico

Che cos’è l’effetto fotoelettrico

Per migliorare il grado di affiatamento, e dirsi arrivederci, lunedì 5 giugno tutto il team scambierà due chiacchiere, per una volta, in comunicazione sincrona tramite chat.

I ragazzi, bravissimi anche con l’inglese, sono molto soddisfatti dell’esperienza, della quale conserveranno non solo un bagaglio di conoscenze relativo all’importante capitolo di fisica studiato, ma anche delle competenze di metodo e tecnologiche che potranno essere utili per il loro futuro di studenti.
L’aspetto più importante è però relativo alla dimostrazione che è possibile estendere i gruppi classe e stabilire relazioni significative con altri studenti del mondo, educando al valore della collaborazione e della cittadinanza nella “famiglia umana” e certamente rendendo la didattica molto più stimolante, sia per gli alunni che per gli insegnanti.

Spero infine che il professor Giovanni Scarponi, se leggerà le proposizioni in inglese delle mappe, abbia un po’ di pietà per noi poveri italiani!!!

Alfredo Tifi

Entry Filed under: novità, alunni, docenti


Calendar

Maggio 2019
M T W T F S S
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Most Recent Posts