Partecipazione degli studenti al concorso nazionale la conoscenza dei rischi associati all’uso di sostanze chimiche

Dicembre 23rd, 2014

Spesso guardiamo al termine chimico con preoccupazione, se non addirittura paura. E’ certamente vero che i prodotti che utilizziamo ogni giorno possono contenere sostanze chimiche che possono rivelarsi, per una cattiva conoscenza e conseguente uso sbagliato, dannose per il nostro organismo e per l’ambiente. L’alternativa quindi alla paura del rischio si costruisce a partire da una maggiore conoscenza che possa, prima di ogni altra azione, tutelare i cittadini. Per questo il Parlamento ed il Consiglio europeo , hanno approvato il “Regolamento REACH”, che riguarda la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche e il Regolamento CLP relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele e vogliono che sia conosciuto.
Il progetto-concorso nato dalla collaborazione della Federsanità Anci con il Ministero dell’ Ambiente destinato agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori, rilancia in Italia la conoscenza dei rischi associati all’uso di sostanze chimiche contribuendo ad innovare la didattica delle scienze sperimentali e rafforzare l’apprendimento in area tecnico-scientifica, a valorizzare le eccellenze degli studenti e la loro creatività nei percorsi di istruzione relativi alle discipline scientifiche e tecnologiche.

Al progetto, che si volge interamente on-line in tre fasi successive con eliminazioni, hanno aderito le classi dell’indirizzo chimico del’ITT “Divini” di San Severino Marche. Quello che era un normale affronto didattico degli argomenti è diventato oggetto di interesse ed approfondimento appassionato da parte degli studenti che stanno dedicando tempo ed energie allo studio. un impegno per ora ampiamente ripagato dai risultati ottenuti. La grande soddisfazione per aver superato la prima fase di eliminazione, con oltre 100 classi partecipanti a livello nazionale, con le classi 3, 4 e 5° Chimici piazzate al 1°, 4°, e 9° posto sulle trenta selezionate, ha amplificato la motivazione degli studenti, portandoli a superare con successo la seconda fase che ha ridotto a 15 le classi a livello nazionale, con piazzamento al 2°, 3° e 4° posto. In assoluto il migliore risultato per una scuola. A fronte del bel successo, una nota “negativa” per gli studenti: dovranno continuare a studiare per poter affrontare la terza fase di selezione che ridurrà a 5 le classi partecipanti alla finalissima.


prof. Franco Maiolati
docente di Tecnologie chimiche industriali
e.mail: franco.maiolati@divini.org

Entry Filed under: novità, alunni, docenti, famiglie, Rassegna Stampa


Calendar

Agosto 2019
M T W T F S S
« Jul    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Most Recent Posts